Urgente l’apertura di un reparto di chirurgia vascolare al Fazzi.

9 febbraio 2012, @ 3:48PM

A Lecce non si può rischiare la vita per un’ischemia o un ictus, il Vito Fazzi non può non avere il reparto di chirurgia vascolare.
La Chirurgia Vascolare si occupa di tutto ciò che riguarda le arterie e le vene che sono i vasi deputati al trasporto del sangue dai tessuti periferici verso il cuore e le arterie degli arti inferiori.
E’ un reparto che ogni ospedale deve avere per garantire la funzionalità di innumerevoli interventi.
Chiedo al Direttore Generale Mellone ed al nuovo Assessore alla Saluta della Regione come mai al Vito Fazzi non si ripristina l’essenziale Reparto diChirurgia Vascolare considerato che l’assenza di questo ha costretto molti professionisti ad abbandonare il nostro nosocomio.

Perchè non si procede?
Chi pone veti?
Ci sono lobby interne al Vito Fazzi che preferiscono la gestione di budget esterni all’ospedale o al controllo delle sale operatorie?
Perchè essendoci tutte le professionalità adatte per istituire da subito questo reparto si attende tanto, determinando aumento dei costi (in seguito a trasferimenti d’urgenza in altri Ospedali forniti di tale specializzazione ) e rischi pericolosissimi per tutti i pazienti?
Il Sindaco della città ha il dovere di recuperare il suo ruolo di garante e massima autorità sanitaria della città, chiedendo e ottenendo risposte certe sul buon funzionamento del più importante ospedale di Lecce.
Da Sindaco sarà uno dei miei primi impegni.
La gente non può morire per la burocrazia sanitaria.

09/02/2012
di Paolo Pagliaro
Candidato Sindaco
Primarie del Centrodestra

Posted by
Categories: Articoli

Nessun commento all'articolo
Lascia un commento