Tragedia 275, Marino (Mrs): “La messa in sicurezza non può più attendere”

1 Novembre 2019, @ 1:01PM

“Ennesima tragedia della strada, ennesima tragedia su quella strada: la statale 275 divora l’ennesima vita. Quel tratto di strada è una ferita aperta nel cuore del Salento e ancora una volta, come Movimento Regione Salento, ci teniamo ad evidenziare che la messa in sicurezza e l’ammodernamento della strada statale 275 è un’infrastruttura che non può più attendere. È una delle arterie più pericolose d’Italia in uno dei posti più belli d’Italia.Questa odissea politica deve terminare.La situazione trasporti già di per sé critica, da Bari a Santa Maria di Leuca, diventa ormai insostenibile.Superata Maglie si scende man mano di qualità e la strada che attraversa poi i centri storici di tanti paesi, lambisce abitazioni, è un problema serissimo non solo per il traffico e per i continui ingorghi ma proprio per la sicurezza stradale, specialmente nelle ore serali. A tal proposito riteniamo che non possiamo più aspettare.Da un lato c’è lo sviluppo di un territorio intero penalizzato da un’infrastruttura e dall’altra ci sono vite umane che non vogliamo più perdere.Non vogliamo più piangere morti a causa dell’inefficienza di chi ancora non ha compreso l’ importanza di quella strada”. Così Annalisa Marino Coordinatrice cittadina MRS e Consigliere comunale Castrignano del Capo.

Lecce, 1 novembre 2019

Posted by
Categories: Articoli

Nessun commento all'articolo
Lascia un commento

I prossimi appuntamenti

Cerca le date dei prossimi appuntamenti!