S. Isidoro, l’accesso al mare bloccato dai massi. Sit in di MRS e Alleanza Salentina a difesa dei diversamente abili

5 maggio 2013, @ 7:34PM

Sono stati in tanti a rispondere presente all’invito rivolto dall’associazione socio-culturale “ALLEANZA SALENTINA” e dal Movimento Regione Salento che hanno organizzato un sit in di protesta in località Sant’Isidoro di Nardò sulla via Santa Cesarea, strada che conduce alla scogliera denominata San Nicola.

Una manifestazione per sostenere le ragioni delle famiglie dei diversamente abili che grazie a quei sentieri potevano raggiungere il mare, per sollevare il velo su diverse problematiche che vanno a colpire le fasce sociali più deboli, denunciando l’assenza di iniziative a favore delle stesse in quel lembo di territorio

Massi, enormi bloccano del tutto l’accesso alla spiaggia libera di San Nicola a Sant’Isidoro nonostante ci siano state proposte e idee che sembrano non essere accolte dall’Amministrazione di Nardò, competente per territorio.

A smuovere nuovamente le coscienze sono stati i rappresentanti istituzionali del Comune di Copertino e gli esponenti del Movimento Regione Salento che hanno chiesto con il sit in organizzato, che presto sia attivato un tavolo istituzionale, al quale possa prendere parte anche l’Associazione Alleanza Salentina perchè attraverso le loro idee utili e fattive possa essere restituita la libertà a chi ha tutto il diritto di poter accedere ad una spiaggia che appartiene a tutti.

Un appello dunque da parte del MRS e Alleanza Salentina, in sinergia, per richiamare la società moderna al valore morale, sociale e del rispetto altrui. Gli enormi disagi che vivono gli utenti più bisognosi e con carenze evidenti nella deambulazione non possono andare in vacanza in concomitanza del periodo estivo ma devono essere affrontati e risolti, se non altro per dare risposte a chi vive una condizione di estremo disagio.

05/05/2013
di Ufficio Stampa
Movimento Regione Salento

Posted by
Categories: Articoli

Nessun commento all'articolo
Lascia un commento