“Paolo Pagliaro esorta Marco Pannella a non mollare. Dallo Stato arrivino risposte concrete.”

19 dicembre 2012, @ 8:44AM

Appena un mese fa mi ero espresso sulla difficile situazione delle nostre carceri, in occasione della visita alla casa circondariale di Borgo San Nicola in compagnia del leader del partito radicale Marco Pannella che da una settimana versa in gravi condizioni a causa dello sciopero della fame e della sete adottato per richiamare l’attenzione sulle condizioni dei detenuti e sulla giustizia italiana.

Ma oltre a questo c’è anche il problema dell’invivibilità delle strutture carcerarie dovute al sovraffollamento, una situazione nota e conclamata per la quale i provvedimenti-tampone presi dai vari ministri della Giustizia non hanno portato a nessuna soluzione del problema.

Personalmente, pur nella preoccupazione per il suo stato di salute, sostengo la battaglia di Marco Pannella e lo esorto a non mollare. E’ forse l’ennesima forma estrema di protesta per il leader radicale che ancora una volta non esita a mettere a repentaglio la propria vita per far venire alla luce questioni note, ma opportunamente lasciate nel dimenticatoio.

Per questo rivolgo alle Istituzioni e al Governo l’invito di dare risposte concrete e immediate alle richieste di Pannella.

19/12/2012
di Paolo Pagliaro
Presidente
Movimento Regione Salento

Posted by
Categories: Articoli

Nessun commento all'articolo
Lascia un commento