Le solite scuse e i problemi per il Salento restano. Assessore Godelli ci risponda.

14 gennaio 2012, @ 6:04PM

La solita risposta a tutte le domande, e quindi anche in questo caso una risposta assolutamente insoddisfacente quella dell’assessore Godelli, sollecitata sul finanziamento al festival del cinema di Bari.
L’assessore ha liquidato il sindaco di Lecce dicendo che il Comune non avrebbe fatto richiesta di finanziamento per il festival leccese.

La scusa non regge, esattamente come avvenne quando denunciammo lo squilibrio (conti alla mano) dei contributi tra compagnie teatrali, culturali e di spettacolo del territorio di Bari rispetto a tutte le altre province, in particolare salentine.
Allora, l’assessore regionale alla Cultura fu smentita dai numeri e dagli stessi operatori culturali. Ma se l’assessore ha risposto a Perrone, a noi non ha ancora risposto!

Perciò riproponiamo la domanda:
“caro assessore Godelli, le sembra giusto che in un periodo in cui le imprese licenziano e sono con l’acqua alla gola, praticamente costrette a chiudere, in cui la gente è in grande difficoltà, si debbano spendere 1.300.000,00 euro per un festival del cinema?”
“A cosa serviranno questi soldi?”
“E vero che serviranno a pagare i compensi e i soggiorni delle star?”
Trattandosi di soldi di tutti i pugliesi e di tutti i salentini, e quindi anche nostri vorremmo gentilmente una risposta.

14/01/2012
di Paolo Pagliaro
Presidente
Movimento Regione Salento

Posted by
Categories: Articoli

Nessun commento all'articolo
Lascia un commento