La Regione Puglia della casta non lascia. Raddoppia. Ci mancava solo la viacard per i consiglieri pugliesi.

28 febbraio 2012, @ 4:10PM

In Puglia ormai si rasenta il ridicolo. Mentre tutta l’Italia subisce, con spirito responsabile, le restrizioni del Governo Monti, e gli stessi parlamentari si danno una bella sforbiciata, i privilegi e i benefit per i consiglieri della Puglia aumentano.
Dopo i rimborsi benzina, i vitalizi, la diaria e mille “arrotondamenti” adesso ci sono anche i rimborsi autostradali.
Di quali autostrade si parli poi da Brindisi o da Lecce resterà un mistero… Ma lo strabismo della Regione è sempre più una realtà. Sacrifici per tutte le famiglie, tranne che per quelle della Casta pugliese.
Adesso non ne possiamo più. E’ arrivato il momento di finirla. E’ ora che i cittadini si ribellino contro le decisioni unilaterali del governo barese che è in ritardo su tutto, disattento su tutto, ma sempre pronto, invece, a riservare trattamenti dorati per i propri esponenti.
La finiremo solo quando la nostra gente deciderà di ribellarsi a questa indecente politica arraffona.

28/02/2012
di Ufficio Stampa
Movimento Regione Salento

Posted by
Categories: Articoli

Nessun commento all'articolo
Lascia un commento