In puglia solo bari fa fest, anzi bifest.

13 gennaio 2012, @ 5:45PM

Lo avevamo già preannunciato qualche giorno fa parlando di costi inutili, soliti sprechi e spese allegre della Regione Puglia e infatti oggi siamo a denunciare l’abnormità del finanziamento, allegrissimo, che la giunta regionale ha riservato al Bifest (Bari International film festival).
1 milione e 300 mila euro per un festival? Va bene… in tutta la Puglia magari? No, solo a Bari.
E allora no che non va bene!
Una cifra così per un festival di una settimana solo per il capoluogo barese, alla faccia, degli altri territori che hanno sempre fatto cose eccellenti con risorse carenti e alla faccia della crisi generale, ci sembra un po’ troppo.
Perché in un momento in cui le aziende chiudono, licenziano e sono costrette e a riconvertirsi e in un momento in cui la speranza di successo per le imprese turistiche rischia la disperazione, la Puglia che fa’? Fa festa con il Bifest…
E devolve lauta ricchezza per fare festa solo a Bari.

Tutte cose che ci convincono, giorno dopo giorno, ora dopo ora, minuto dopo minuto, che sia indispensabile la Regione Salento convinti come siamo che sia opportuno e doveroso usare con parsimonia i soldi dei contribuenti e incoraggiare le agenzie culturali e di spettacolo del territorio a fare cose dignitose con risorse moderate e mai sproporzionate. Come sempre è stato fatto nel Salento, dove sono stati organizzati festival ed eventi di straordinario successo con la metà della metà, e anche meno, del finanziamento che oggi la Regione regala al Bifest.
Soldi che servono a quanto pare all’organizzazione ma anche al soggiorno dei privilegiati protagonisti, portati a Bari con accoglienza di alto livello.
Del resto 1 milione e 300 mila euro dovranno pur servire a qualcosa…

13/01/2012
di Paolo Pagliaro
Presidente
Movimento Regione Salento

Posted by
Categories: Articoli

Nessun commento all'articolo
Lascia un commento