Il Mrs di Novoli chiede al Sindaco l’eliminazione della Tari per le attività penalizzate dal lockdown

3 Maggio 2020, @ 11:41AM

“A seguito dell’ultimo DPCM è acclarato che, secondo il principio di apertura frazionata, ci saranno attività che risentiranno maggiormente dell’emergenza Covid e saranno costrette a riaprire più tardi.
Parrucchieri, barbieri, estetiste, bar, ristoranti, pizzerie sono alcune delle attività più penalizzate dal lockdown. Per questo motivo il MRS di Novoli ha proposto all’amministrazione comunale di eliminare la Tari per i tre mesi, marzo/aprile/maggio di chiusura.
L’amministrazione comunale ha inteso optare per il rinvio delle rate, forse per non penalizzare esigenze di bilancio, ma il rinvio non porta risparmi o benefici di natura economica, pertanto riteniamo che un piccolo sforzo nei confronti di nostri concittadini più penalizzati sia necessario. Si tratta di un piccolo segnale per coloro che avranno maggiori difficoltà a ripartire, in particolare parrucchieri ed estetiste, i primi a chiudere e gli ultimi a riaprire.
L’eliminazione della Tari per il trimestre legato all’emergenza, così come deciso anche da altri comuni, può portare un po’ di sollievo, e magari si può pensare, qualora ci siano le condizioni, ad un successivo intervento di sgravio per le mensilità future.
Siamo certi che l’amministrazione saprà cogliere le esigenze di questo importante segmento della nostra comunità”.

Giacomo Marzo
Coordinatore cittadino Movimento Ragione Salento Novoli

Lecce, 3 maggio 2020

Posted by
Categories: Articoli

Nessun commento all'articolo
Lascia un commento

I prossimi appuntamenti

Cerca le date dei prossimi appuntamenti!