Il civismo a Lecce esiste e ha chiare le idee: cambio di marcia nei metodi e negli uomini

14 Gennaio 2019, @ 7:50PM

Un tavolo di confronto sui temi, sui programmi e sulle necessità della città: ecco cosa è stato l’incontro odierno tra le associazioni e i movimenti civici leccesi. Si è così riunito oggi per la prima volta il tavolo allargato delle realtà civiche di Lecce, al quale hanno preso parte il Movimento Regione Salento, MoviMenti, Movimento Popolare Leccese, Sentire Civico, Movimento in Libertà, Nuovo Umanesimo e Andare Oltre.
Un primo guardarsi negli occhi tra i movimenti che chiamano a raccolta il mondo della società civile, quello delle libere professioni, delle imprese, del commercio e dei giovani laureati. Si sono poste così le basi per un possibile percorso condiviso che parta da un’esigenza avvertita comune: a Lecce serve un deciso e netto cambio di marcia, nei metodi e nei volti. È forte l’auspico di rinnovamento che tutte le sigle civiche oggi riunite sperano e sognano: un rinnovamento nei metodi, nelle scelte, nelle priorità, ma che non può prescindere anche da un rinnovamento della classe dirigente. È finito il tempo di amici e parenti: con la politica del passato c’è da operare una cesura netta.
Si parte da una solida base programmatica, con molti spunti forniti dai temi cari ad ogni movimento. Da ribaltare, tuttavia, c’è il modo di intendere e fare politica: il polo civico oggi riunito per la prima volta ha una sua forte identità ed è pronto a dire la sua. Siamo, ad ogni modo, aperti al dialogo con chiunque avverta la stessa, seria, esigenza di cambiamento radicale.

Lecce, 14 gennaio 2019

Posted by
Categories: Articoli

Nessun commento all'articolo
Lascia un commento

I prossimi appuntamenti

Cerca le date dei prossimi appuntamenti!