I cantieri di lavoro per affrontare le emergenze lavorative di giovani e adulti, venendo incontro ai bisogni della città.

15 febbraio 2012, @ 4:00PM

Il grande problema di Lecce e di altre città del Sud è la disoccupazione.
Su questo punto le Amministrazioni comunali non ha grandi competenze ma può attivare interventi di supporto e sostegno.
Si adotterà un elenco di persone di età compresa fra i 18 e i 45 anni, tutti in condizioni accertata di svantaggio economico.
Il Comune attingerà a tale elenco per assegnare lavori di emergenza o pubblica utilità inerenti al settore Lavori Pubblici e Patrimonio inerenti al Settore Lavori pubblici-Patrimonio.
Attraverso i “cantieri lavoro”, già adottati in altre realtà comunali italiane, si potrà disporre di manodopera giornaliera per affrontare le esigenze cittadine in materia di arredi urbani, ma soprattutto si offriranno opportunità di guadagno a soggetti economicamente deboli o in momentanea precarietà occupazionale.
I lavoratori coinvolti potranno ampliare le loro competenze con una formazione continua, svolgendo un lavoro occasionale al di fuori di vincoli lavorativi e contrattuali ma nel rispetto assoluto delle regole e con un’ampia copertura assicurativa.

15/02/2012
di Paolo Pagliaro
Candidato Sindaco
Primarie del Centrodestra

Posted by
Categories: Articoli

Nessun commento all'articolo
Lascia un commento