Grazie al Presidente Massimo ferrarese per la sua coerenza, ma adesso serve un fronte comune per la Regione Salento.

26 luglio 2012, @ 10:10AM

Il dibattito sviluppatosi in consiglio provinciale a brindisi ci entusiasma perchè conferma la bontà e la necessità ormai inderogabile della nostra azione politica.
Con grande soddisfazione il Movimento Regione Salento registra la coerenza politica e l’intelligenza amministrativa del Presidente Massimo Ferrarese che ha mantenuto fede alle dichiarazioni di sostegno concreto alla Regione Salento alla prima occasione utile.
È sempre più evidente il solco che separa i riformisti, cioè coloro che vogliono difendere e cambiare in meglio le condizioni socio economiche delle nostre comunità e i conservatori, quei vecchi arnesi della politica fermi all’ età della pietra e preoccupati soltanto a garantirsi lo status quo.

Mentre ci avviciniamo a una rivoluzione di portata storica, in quella stessa storia non c’è posto per coloro che continuano ad ostacolare con la loro cieca ostinazione il progetto di organizzazione della Puglia e dell’ Istituzione della Regione Salento unica vera possibilità di sviluppo del nostro territorio.
Il giudizio degli elettori alle prossime consultazioni sarà netto ed inequivocabile. Chi non dimostrerà di tenerci a questa terra sarà punito.
Siamo convinti che sono rimasti in pochi ormai coloro che non vedono la portata riformista di un nuovo regionalismo che è la soluzione mancante ad ogni tentativo dei governi tecnici o politici di mettere a posto le cose.

26/07/2012
di Paolo Pagliaro
Presidente
Movimento Regione Salento

Posted by
Categories: Articoli

Nessun commento all'articolo
Lascia un commento