Basta con il “biscotto” per il Salento. Giochiamo veramente per la Regione Salento.

20 agosto 2012, @ 5:11PM

Abbiamo perso il conto degli appelli che il presidente della Provincia di Brindisi da solo, insieme agli altri Presidenti attuali e precedenti, in questi anni ha rivolto al governo regionale per dare centralità e sostegno, non solo in termini di finanziamenti, al porto di Brindisi. Ma la musica è sempre la stessa però… litanie rivolte in alto ma che nessuno ascolta.
Non basta più chiedere o elemosinare, è il momento che tutti si sveglino e che anche il presidente Ferrarese comprenda che le suppliche di tutti questi anni non hanno prodotto nulla di significativo.
Non abbiamo bisogno dell’ennesimo appello. Abbiamo bisogno di esercitare il diritto di tutti i salentini ad avere ciò che ci appartiene. Basta rivolgersi a Bari nella speranza di veder tutelato il nostro territorio. E’ inutile. Il caso del Porto brindisino è emblematico…
Se ci fosse la Regione Salento sarebbe certamente il porto principale, in particolare per i traffici civili. Sarebbe il nostro porto. E allora facciamo una battaglia vera, senza indugi, tattiche o posizioni di facciata. Scendiamo in campo come si deve.
Il Movimento Regione Salento quando si è trattato di rivendicare i diritti del porto di Brindisi non ha lasciato nulla di intentato, ricorrendo anche al Tar, come molti ricordano. Ma è stato il solo a farlo.
Adesso il presidente Ferrarese dimostri ai salentini l’ amore per la sua terra, come stiamo facendo noi da più di due anni, con azioni concrete e senza mai tirare il freno a mano…

20/08/2012
di Paolo Pagliaro
Presidente
Movimento Regione Salento

Posted by
Categories: Articoli

Nessun commento all'articolo
Lascia un commento